Ruba un portafogli alla stazione di Messina: inchiodato da 100 lire

furto in stazione a messina, polizia di statoRuba il portafogli dalla tasca di un uomo in attesa alla Stazione di Messina, ma la Polizia di Stato lo becca e lo arresta mentre scappa da Piazza della Repubblica. A inchiodarlo, la somma rinvenuta nella tasca del jeans e una moneta da 100 lire.

Carmelo Marchese aveva appena derubato una coppia all’interno della stazione ferroviaria stanotte, intorno alle 3.00. Era riuscito a sottrarre il portafoglio dalla tasca dei pantaloni dell’uomo mentre con la moglie riposava su una panchina in attesa del treno. Aveva quindi guadagnato l’uscita, inseguito dalla vittima, quando i poliziotti delle Volanti, che in quel momento transitavano in Piazza della Repubblica, lo hanno visto, e compreso quanto stava accadendo, immediatamente bloccato.

Il malcapitato ha subito spiegato loro la dinamica del furto ed elencato, con dovizia di particolari, quanto era custodito nel portafogli. La successiva perquisizione ha confermato il racconto della vittima: nella tasca dei jeans del quarantaduenne messinese, con precedenti specifici, c’era l’esatta somma denunciata, 615,00 euro, ed alcune monetine, tra cui una delle vecchie 100 lire che il derubato conservava come portafortuna.

I poliziotti hanno pertanto proceduto all’immediato arresto dell’autore del furto, trattenuto su disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso gli uffici della caserma Calipari in attesa di rito direttissimo che si terrà stamani.

La somma rinvenuta è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

Fonte: Questura di Messina

(1265)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *