Rissa per il controllo dell’elemosina. Spintoni e colpi di bottiglie tra extracomunitari

RISSAUna guerra tra poveri si è scatenata nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle 19.30, nel punto in cui il viale Giostra incrocia il viale della Libertà, all’altezza dell’ingresso degli imbarcaderi.

La rissa è divampata per questioni di controllo dell’attività di elemosina in quel tratto di strada. A essere coinvolti alcuni cittadini extracomunitari che si sono scagliati gli uni contro gli altri impugnando bottiglie di vetro. Un diverbio durato diversi minuti che si è concluso con il ferimento alla testa di un giovane colpito con una spazzola lavavetri e di un altro uomo ferito a un braccio mentre tentava di allontanarsi dal luogo della colluttazione.

All’arrivo dei Carabinieri, tutte le persone coinvolte si sono date alla fuga e i due feriti, soccorsi, sono stati trasportati all’ospedale Papardo. I militari dell’Arma indagano per risalire all’identità dei responsabili delle aggressioni.

(54)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *