Rinnovo concessione “Intermarine spa”. De Simone: “Maggiore sviluppo per il territorio”

intermarineNei giorni scorsi, nei locali dell’Autorità portuale di Messina, è stata rinnovata, sino al 31 dicembre 2028, la concessione demaniale marittima alla Intermarine Spa, allo scopo di mantenere il cantiere navale nella zona Falcata di Messina.

La concessione riguarda un’area complessiva di 34.600 metri quadri, di cui 3.800 di “specchio acqueo”.

Il Presidente dell’Autorità Portuale, Antonino De Simone, si è congratulato con i responsabili del Cantiere ed ha auspicato che “il rinnovo della concessione possa contribuire a creare un clima di maggiore stabilità, a garanzia delle nuove commesse internazionali e nazionali acquisite dall’azienda”.

“Questo – ha aggiunto – indubbiamente contribuirà sensibilmente allo sviluppo economico, sociale ed occupazionale del territorio”.

I vertici del cantiere di Messina hanno confermato che, dopo aver concluso la commessa Oman, che prevede la costruzione di 5 catamarani, attualmente le attività produttive sono concentrate alle lavorazioni di “refitting” di unità navali per vari armatori nazionali.

Sono inoltre in corso contatti e trattative riservate con armatori esteri, per cui l’azienda auspica il buon esito e la conseguente formalizzazione di nuovi contratti di costruzione.

(77)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *