Rifiuti pericolosi a Mazzarrà S. Andrea, sequestrata area

Eternit 4Rifiuti di ogni genere, ma soprattutto lastre di eternit. Tutto materiale pericoloso per la salute pubblica, abbandonato lungo una strada che porta all’alveo del torrente Mazzarrà, in contrada Merlo. L’area, ricadente nel comune di Mazzarrà S. Andrea, è stata sequestrata dagli agenti del Nucleo ambientale della Polizia Metropolitana di Messina, coordinati dal comandante Antonino Triolo.

L’attività rientra nell’ambito di un’operazione di prevenzione e repressione dei reati ambientali. La zona è stata delimitata a causa della pericolosità del materiale scaricato, mentre gli atti sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, che procederà contro ignoti per il reato di “Abbandono di rifiuti pericolosi”.

(99)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *