Rifiuti, discarica chiusa blocca Messinambiente. Santagati multa chi getta l’immondizia fuori orario e viene aggredito

rifiutiMentre l’emergenza rifiuti non accenna a rientrare, anzi piove sul bagnato. Ieri notte, infatti, i mezzi di Messinambiente sono rimasti bloccati all’ingresso della discarica di Grotte S.Giorgio a causa di una manifestazione di ex dipendenti Oikos che ha reso impossibile il conferimento dei rifiuti nell’impianto. La situazione si è sbloccata solo alle 11 di questa mattina e gli operai della Partecipata in via di liquidazione hanno iniziato il proprio turno di lavoro con un ritardo che non andrà a ripercuotersi sul servizio di raccolta previsto nelle prossime ore.

Una situazione diventata insostenibile aggravata dal vergognoso episodio avvenuto questa mattina a S.Michele. Il commissario della sezione Decoro dei Vigili Urbani, Biagio Santagati, è stato infatti aggredito da tre persone dopo aver verbalizzato una signora che aveva appena gettato l’immondizia al di fuori degli orari previsti. I tre balordi hanno contestato la multa aggredendo poi Santagati, e un altro agente,  con schiaffi e pugni. I due vigili urbani sono stati trasportati in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale “Piemonte” mentre la polizia ha avviato le indagini per risalire all’identità dei tre aggressori.

Sulla vicenda è intervenuta l’amministrazione comunale esprimendo solidarietà ai due agenti aggrediti. Parole di conforto anche per l’amministratore unico di MessinaServizi Bene Comune, Beniamino Ginatempo, così come delle sigle sindacali.

E a proposito della Multiservizi, questo pomeriggio il Consiglio comunale è chiamato a votare l’affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti alla neonata società, ma l’iter per chiudere definitivamente la questione è ancora lontano dal concludersi. E intanto la città continua ad assumere i connotati di un’enorme discarica.

(223)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *