Ricarica 800 euro su una postepay ma non sa come pagare. Due denunce per truffa

polizia111Sono due catanesi, un 40enne e un 26enne, gli artefici di un raggiro ben organizzato ai danni della titolare di un bar del centro di Patti.

Lo scorso gennaio, il 40enne, già noto alle forze dell’Ordine, si era presentato alla ricevitoria dell’esercizio commerciale e chiesto di effettuare una ricarica postepay di 800 euro. Ad operazione effettuata, l’uomo aveva espresso l’intenzione di pagare con il bancomat; il bar era sprovvisto di Pos per ricevere questo tipo di pagamento. Per rendere ancora più credibile la simulazione, allora, si era fatto accompagnare dalla titolare in un vicino ufficio postale inscenando un prelievo non riuscito.

A questo punto, approfittando della buona fede della vittima, è andato via promettendole di saldare il debito attraverso un bonifico bancario, che non è mai stato eseguito. A seguito di indagini, i poliziotti di Patti sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo e di un complice, il 26enne al quale era intestata la carta postepay. I due sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di truffa in concorso tra loro.

(319)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *