Quattro medici del Policlinico indagati per la morte di una neonata

policlinico bella per nuovoSarà l’autopsia a stabilire le cause della morte di una neonata, avvenuta al Policlinico di Messina. La piccola, figlia di una coppia di origine marocchina, è morta poco dopo essere venuta alla luce.

Un caso al centro di un fascicolo avviato dalla procura di Messina che ha disposto l’autopsia. Intanto, ci sonop già quattro medici iscritti nel registro degli indagati. Un atto dovuto, in vista, appunto, dell’esame autoptico, accertamento unico irripetibile, al quale le parti coinvolte devono potere essere rappresentate da un proprio consulente medico-legale.
La procura ha individuato tre consulenti, un medico legale e due specialisti, domani è previsto il conferimento dell’incarico. Nel frattempo sono state sequestrate le cartelle cliniche.

E’ stato il padre a denunciare l’accaduto alla polizia. Secondo quanto raccontatato dall’uomo, subito dopo la nascita la bambina ha accusato dei problemi e poco dopo è morta. Ha detto che la moglie, 33enne, durante la gravidanza non ha manifestatao alcuna sofferenza o patologia. Domenica scorsa aveva accusato i primi sintomi del parto imminente ed era stata ricoverata al Policlinico. Il giorno seguente è nata la figlia, ma fin dall’inizio ai genitori e’ stato detto che la piccola aveva avuto dei problemi. Trasferita al reparto di terapia intensiva, è deceduta.

Un altro dramma che si consuma negli ospedali messinesi, dopo quello di Taormina di pochi giorni fa, dove un neonato di poco più di un mese è morto: altra inchiesta, 13 i medici indagati.

(656)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *