Presunti scafisti: in carcere un senegalese e tre gambiani

sbarco migrantiSale a quattro il numero dei presunti scafisti che hanno “traghettato” in mare aperto su 4 gommoni, senza cibo né acqua, gli oltre 360 migranti che sono stati salvati dal mercantile “Prosper” e sono sbarcati a Messina nel tardo pomeriggio del 9 aprile scorso. A bordo anche diversi minori e donne. Qualche giorno fa la Polizia aveva fermato un 19enne senegalese, Mamadou Dia, ritenuto uno dei presunti scafisti e accusato del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Tra i migranti, in molti interrogati dagli agenti hanno parlato anche di un altro uomo che indossava un giubbotto bianco e che aveva con sé un telefono di cui si sarebbe sbarazzato al momento dell’arrivo dei soccorsi. Oltre il senegalese, anche tre gambiani sono stati interrogati dal gip Salvatore Mastroeni che ha convalidato gli arresti.  

(47)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *