Picchia e minaccia moglie e figlia, allontanato da casa

polizia bellissimaEra ormai diventato l’incubo di moglie, figlia e persino dei suoceri ultraottantenni. L’uomo raggiunto ieri dalla misura cautelare non ha esitato a picchiare la moglie ripetutamente e a minacciarla di morte.

Di minacce ce n’erano anche per i genitori di lei. Bastava ormai un nonnulla per far scattare botte e insulti persino nei confronti della figlia minorenne. Un paio di scarpe sporche, la richiesta della piccola di vedere un cartone alla tv. Spesso ubriaco, l’uomo aggrediva chiunque gli venisse a tiro. A dicembre arrivò quasi a strangolare la donna che esausta, dopo anni di angherie, ha deciso di denunciare il marito e ha chiesto aiuto alla Polizia di Stato. Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Barcellona Pozzo di Gotto sono riusciti a ricostruire l’intera vicenda e a comprovare l’escalation di violenze fisiche e morali. A seguito delle indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica dott. Emanuele Crescenti e seguite dal sostituto dott.ssa Sarah Caiazzo è stata richiesta la misura dell’allontanamento dalla casa familiare, adottata dal GIP del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto.

 

 

 

 

(120)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *