Padre, madre, figlio e amico di famiglia arrestati per rapina ad una gioielleria

carabinieri Radiomobile bellissimaI Carabinieri della Compagnia Messina Centro hanno eseguito due distinte ordinanze di custodia cautelare, emesse dai GIP del Tribunale dei minori, a carico dei componenti di una famiglia messinese responsabili di una grave rapina perpetrata il 26 aprile 2016 ai danni di una gioielleria della provincia di Messina.
Si tratta di padre, madre e del figlio di 16 anni che, in quella occasione, misero a segno un colpo da 70.000 euro ferendo anche il titolare della gioielleria.
Nel corso dell’operazione è stato identificato e sottoposto a Fermo di P.G. anche un quarto soggetto, ritenuto complice e materiale esecutore della rapina, ‘amico di famiglia’ dei tre arrestati.

Altri dettagli a seguito della conferenza stampa che si svolgerà in mattinata al Comando Provinciale Carabinieri di Messina.

(588)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *