Operazione Matassa: processo a parte per Genovese e Rinaldi

tribunale-bella bella-per-nuovoAl via ieri mattina il processo scaturito dalla operazione Matassa, che coordinata dalla DDA di Messina ha portato alla luce presunti collegamenti tra i clan di Santa Lucia sopra Contesse e Camaro con la politica locale, specie in occasione di tre appuntamenti elettorali.

Matassa è l’inchiesta che ha portato, nel suo prosieguo, al rinvio a giudizio di 44 persone, tra cui il parlamentare Francantonio Genovese e il deputato regionale Franco Rinaldi, entrambi di Forza Italia. E per i due politici, per ragioni tecniche, ieri è stato disposto lo stralcio della loro posizione.

L’indagine, sfociata nel blitz della Squadra mobile del maggio 2016, portò alla luce un sistema clientelare attraverso cui- a detta dell’accusa – sarebbe stato “ostacolato il libero esercizio del diritto di voto agli elettori” in occasione delle elezioni regionali del 2012, delle politiche del 2013 e delle elezioni amministrative del giugno 2013, in cambio di somme di denaro, generi alimentari, assunzioni presso strutture sanitarie, agevolazioni per il disbrigo di pratiche burocratiche.

(337)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *