Nel tragitto scuola-casa abusava della nipotina. Nonno ai domiciliari

violenza minoriPer anni nelle grinfie del nonno. Un nonno orco, abusava della nipotina, che dai 10 ai 12 anni ha conosciuto le insidie che si possono annidare anche nelle rassicuranti pareti domestiche. Che arrivano da un nonno che, invece, rappresenta quella figura che dovrebbe coccolarti.

«Sarebbero successe cose brutte» ripeteva l’uomo alla giovanissima vittima che per circa due anni è stata oggetto delle sue morbose attenzioni. Lui è ora accusato di violenza sessuale per quegli abusi reiterati nel tempo ai danni della minore.  A coprire la vicenda – come spesso capita in queste situazioni – il silenzio dettato dalla paure, dalle minacce. Un silenzio che finalmente la ragazzina, lo scorso giugno, ha deciso di rompere, chiedendo aiuto ai suoi cari che si sono subito rivolti alla Polizia per denunciare.

Grazie alle dichiarazioni della piccola è stato possibile ricostruire gli abusi, iniziati un paio di anni prima, e inseriti in un contesto di apparente normalità: insieme in macchina dopo la scuola; a casa dei nonni; nell’abitazione a mare. A conclusione delle indagini gli agenti della Squadra Mobile hanno notificato, questa mattina, la misura degli arresti domiciliari al 77enne, mettendo la parola “fine” alla vicenda di abusi.

(68)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *