Nebrodi in fiamme, spenti gli ultimi focolai all’alba di oggi. Adesso è tempo di fare la conta dei danni

fiamme nebrodi con canadairUn incubo, ieri, per gli abitanti dei Nebrodi, di Naso in particolare, quelle fiamme che li hanno costretti a scappare da casa. Tre sono state totalmente distrutte, molte evacuate. Fortunatamente nessun ferito.

Un incubo anche per i Vigili del Fuoco ( di Messina e distaccamento di Sant’Agata Militello), per gli Uomini della Forestale e della Protezione Civile, i primi ancora all’alba di stamani sono stati impegnati a spegnere focolai, ma con lo Scirocco che non imperversa più nella zona la situazione è tornata alla normalità.

Adesso è tempo di fare la conta dei danni, si parla di centinaia di ettari di terreno andati in fumo, oltre le abitazioni devastate e quelle solo danneggiate. E le fiamme , ieri, avevano lambito anche le nostre colline.

Insomma, l’estate è solo all’inizio e se questo è un anticipo non promette nulla di buono.

 

(77)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *