Nascondeva la droga insieme al pane: arrestato centauro 42enne

Aveva nascosto 60 grammi di marijuana nello zaino da motociclista contenente anche la busta del pane, ma il suo comportamento ha fatto insospettire i Carabinieri di Falcone (provincia di Messina) che lo hanno perquisito e arrestato perché ritenuto responsabile di detenzione di droga ai fini di spaccio.

È avvenuto ieri sera, i Carabinieri della Stazione di Falcone, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti,  hanno arrestato in flagranza di reato C.F., 42enne, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri hanno notato l’uomo a bordo di un ciclomotore, con indosso uno zaino da motociclista, percorrere la via Nazionale nel Comune di  Falcone con atteggiamenti sospetti che hanno indotto i militari a fermare il centauro per un controllo.

La perquisizione personale effettuata sul posto ha consentito ai militari dell’Arma di rinvenire un involucro in plastica contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana pari al peso di 60 grammi, occultato dall’uomo all’interno dello zaino insieme ad un altro sacchetto contenente del pane. La perquisizione, estesa anche all’abitazione del 42enne, ha consentito il rinvenimento di un altro grammo di “marijuana” e di un bilancino di precisione.

La sostanza stupefacente ed il bilancino di precisione sono stati sequestrati ed il 43enne C.F. è stato arrestato in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine delle formalità di rito, come disposto dal Sostituto Procuratore di turno, presso la Procura della Repubblica di Patti, l’uomo è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.

Fonte: Legione Carabinieri “Sicilia” – Comando Provinciale di Messina

(474)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *