Muore a 29 anni dopo antibiotico per il mal di denti, aperta inchiesta

tribunale bella per nuovoSara’ un’inchiesta a chiarire le cause della morte di Ivan Pagano, 29 anni, deceduto a Messina dopo aver assunto un antibiotico per curare un mal di denti. I genitori del giovane hanno presentato una denuncia e domani mattina il sostituto procuratore Margherita Brunelli conferira’ l’incarico al medico legale per eseguire l’autopsia. Al momento il procedimento e’ contro ignoti.

Una ventina di giorni fa – come riferito nella denuncia presentata dai genitori – il giovane si era recato dal dentista che gli ha riscontrato un ascesso dentario prescrivendogli un antibiotico. Nonostante il farmaco il giovane continuava ad avere problemi e la guancia gonfia. Per il dolore aveva anche assunto un antinfiammatorio. Lo scorso 23 febbraio il giovane si e’ recato dal dentista ma, essendo ancora presente l’infezione, non aveva potuto estrarre il dente malato. A quel punto, come ricostruito nella denuncia dei genitori, il medico avrebbe prescritto un altro farmaco. Il giovane, tornato a casa, dopo cena ha assunto il farmaco ma subito dopo ha cominciato a tossire e ha vomitato fino a perdere i sensi. I genitori hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza che lo ha trasporta all’ospedale dove e’ morto poco dopo.

(1927)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *