Morte di Lorena Mangano: richiesta la conferma delle condanne

Foto di Lorena ManganoMessina. È stata richiesta la conferma delle condanne a 11 e 7 anni per Gaetano Forestieri e Giovanni Gugliandolo, i due uomini accusati della morte di Lorena Mangano.

La richiesta è stata formulata dal Procuratore Generale Felice Lima ai Giudici della Corte d’Appello di Messina che si stanno occupando del caso. La giovane 23enne è morta la notte del 25 giugno 2016 investita dall’Audi TT guidata da Forestiere, condannato a  11 anni per omicidio stradale e corsa clandestina. Per Gugliandolo, invece, sono stati richiesti sette anni di carcere.

I due uomini, al momento dell’incidente, stavano gareggiando proprio in centro città, sul Corso Garibaldi, incuranti della situazione di pericolo che stavano provocando: l’auto guidata da Forestieri ha travolto la Fiat Panda di Lorena che aveva appena svoltato dal Torrente Trapani.

La giovane è morta al Policlinico pochi giorni dopo.

(132)

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *