Montalbano Elicona. Arrestati tre catanesi per furto e riciclaggio

Foto di un'auto dei carabinieriQuesta mattina i Carabinieri di Montalbano Elicona hanno arrestato per furto e riciclaggio Emanuele Reale classe ’89, Sebastiano Galati Rando classe ’92 (entrambi nati a Bronte, Catania) e Giuseppe Antonino Dilettoso classe ’58 nato a Randazzo (CT).

L’ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Messina Dr. Salvatore Pugliese su richiesta del sostituto procuratore Sarah Caiazzo della Procura di Barcellona Pozzo di Gotto, diretta dal Procuratore Emanuele Crescenti.

Le indagini sono iniziate nel giugno del 2017 e terminate nel mese di settembre a seguito di un furto di una vettura, un Mitsubishi Pajero, avvenuto a Montalbano Elicona il 17 giugno scorso. I fatti sono stati ricostruiti grazie al supporto di filmati di video sorveglianza, dichiarazioni di testimoni ed esami di tabulati.

Indizio fondamentale per i carabinieri è stata la pubblicazione di un annuncio pubblicitario su Facebook relativo proprio al mezzo rubato. Da questo, infatti, i militari sono riusciti a individuare il mezzo rubato e verificare che la targa fosse stata sostituita.

Attualmente i tre responsabili si trovano agli arresti domiciliari.

Le indagini hanno permesso di fare piena luce su un episodio predatorio grave su uno dei borghi più belli d’Italia, costituendo una concreta risposta su un eccellente territorio.

(248)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *