Identificata la donna messinese uccisa in Iran durante una sparatoria tra clan rivali

siria feritiSi chiamava Giuseppina Ingegnere ed era di Messina  la donna rimasta uccisa, probabilmente in una sparatoria, avvenuta in Iran,  fra clan rivali, e in cui è stato ferito il marito, di origini iraniane, Mohammed Alirhi, 52 anni. La donna, 49 anni, secondo le prime informazioni, sarebbe morta nella notte tra martedì e mercoledì nella regione occidentale del Lorestan, nei pressi del capoluogo, Khorramabad. Il marito, di 52 anni inizialmente non aveva parlato alla polizia dell’uccisione della moglie ma non si esclude che la dimenticanza fosse dovuta al forte stato confusionale. Il corpo della donna verrà portato a Teheran per le procedure di rito.

(49)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *