Messina. Spacciava cocaina dietro il banco della sua sala scommesse: arrestato

Iannello MarioMessina. Spacciava cocaina dietro il banco della sua sala scommesse: arrestato

Durante una perquisizione all’interno di una sala scommesse, la Polizia ha trovato dietro il bancone 12 dosi di cocaina, avvolte in involucri di cellophane trasparente termosaldato. Il titolare della sala scommesse, Mario Iannello, messinese di trentott’anni, non immaginava lontanamente di poter ricevere una “visita” da parte delle Forze dell’Ordine.

Insospettiti dall’insolita accoglienza a loro riservata, i poliziotti hanno effettuato un’accurata perquisizione di tutto il locale, che ha portato al ritrovamento della sostanza stupefacente. Sequestrati anche 8.000 euro: somma ritenuta verosimilmente frutto dell’attività illecita svolta.

Accompagnato presso gli Uffici di Polizia, Iannello ha ammesso di aver acquistato la sostanza stupefacente e di averne già ceduto  una parte. L’uomo è adesso agli arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima.

(1189)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *