Messina. Sequestrati 163kg di tonno. Multe salate per i responsabili

tonno-rosso-sequestrato_cropMessina. Sequestrati dalla Guardia Costiera due esemplari di Tonno Rosso per un totale di 163kg sprovvisti della necessaria documentazione di cattura (BCD). Multe salate per i titolari delle ditte.

Il sequestro, avvenuto ieri grazie alla collaborazione della Capitaneria di Porto – A.M.S. Messina e della Sezione Navale della Guardia di Finanza, è scattato a danno di due ditte trovate in possesso di prodotti ittici non accompagnati dalla documentazione prescritta dalla normativa in vigore “documento di cattura (BCD)”.

I due esemplari di Tonno Rosso sequestrati, per un peso complessivo di 163 kg., dopo il previsto nullaosta da parte dei medici dell’ASP – Dipartimento di Prevenzione Veterinaria di Messina utile a verificare l’idoneità al consumo umano, saranno devoluti in beneficenza alla mensa “Padre Annibale” presso l’Istituto “Cristo Re” ed alla mensa “Padri Rogazionisti” presso l’Istituto S. Antonio.

I titolari delle due ditte cittadine sono, inoltre, stati multati per un totale di €16.000,00.

Le attività di verifica sul rispetto della normativa in materia di pesca continueranno senza sosta su tutto il territorio di competenza.

(445)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *