Messina senz’acqua. Problemi all’impianto lasciano la città all’asciutto

Foto di un rubinetto - AMAM - acquaAncora un volta Messina senz’acqua. Dopo la notte burrascosa appena passata, si cominciano a riscontrare i primi danni del maltempo. Messina si è risvegliata con i serbatoi a secco, a causa di un problema alla rete elettrica a Torrerossa, proprio dove si trova l’impianto di Fiumefreddo. L’AMAM annuncia che, a causa di questi problemi, saranno costretti alla chiusura anticipata di quasi tutti i serbatoi che alimentano la rete idrica di Messina.

Lo spettro dell’emergenza idrica si è già risvegliato negli animi dei cittadini. Il ricordo di Messina senz’acqua per settimane, che hanno seguito il guasto di due anni fa, alla condotta di Calatabiano, è ancora vivo. AMAM, però, è già al lavoro per garantire il minor disagio possibile ai cittadini. 

Seguiranno, nelle prossime ore, aggiornamenti e novità sui tempi di ripristino dell’impianto.

AGGIORNAMENTO

L’AMAM rende noto che nella giornata odierna, l’erogazione subirà una riduzione nei tempi di distribuzione o la variazione delle fasce orarie consuete per zona. Adesso l’impianto di captazione di Fiumefreddo ha ripreso la regolare funzionalità e il rientro ai normali canoni di distribuzione idrica avverrà a partire dalla giornata di AMAM.

(994)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *