Messina. Rapinano donna al semaforo: fermati due cittadini stranieri

foto di un'auto della poliziaMessina. Era ferma al semaforo alla guida della propria auto quando due malviventi le hanno rubato un bracciale, la fede nuziale e un ulteriore anello. Erano circa le nove del mattino e la donna si trovava sulla SS114, nei pressi di Pistunina: convinta che i due uomini volessero regalarle i biglietti del circo la donna ha avvicinato il braccio, ma le è stato bloccato il polso e sfilati velocemente i gioielli.

I due rapinatori sono stati intercettati dalle volanti: si tratta di un cittadino di origine romena di 17anni e il complice di 19 anni anche lui romeno. A sfilare i gioielli è stato il 17enne subito tratto in arresto dalla Polizia, il 19enne è stato, invece, denunciato per il reato di rapina in concorso. La refurtiva non è stata recuperata.

Sorpresi anche altri due giovani responsabili di un furto verificatosi in centro città, tra via Ghibellina e la via Ettore Lombardo Pellegrino: avrebbero rubato 4 batterie del valore di 300 euro asportate da un motorino elettrico. La polizia è riuscita a risalire a due ladri grazie alle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona che hanno immortalato i due mentre arrivavano a bordo del loro scooter. Uno dei due è sceso dal mezzo, ha tirato via le batterie nel sottosella del motorino elettrico preso di mira ed è scappato via con il complice che lo aspettava. Sono entrambi messinesi, 22 e 26 anni.

I poliziotti delle Volanti hanno altresì denunciato un altro messinese, 60 anni, per il reato di furto di energia elettrica. A tradire la persona denunciata, il contatore elettrico di casa palesemente manomesso.

(518)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *