Messina. Parcheggiatori abusivi: emessi due DASPO urbani

Foto dell'auto della PoliziaLa Polizia di Messina ha disposto due DASPO (Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive) urbani per la città dello Stretto. I destinatari sono due parcheggiatori abusivi D.G. messinese di 58 anni e R.M. calatino di 44 anni, già sanzionati il mese scorso.

Le forze dell’ordine avevano notificato ai due uomini l’ordine di allontanamento dalle aree nelle quali perpetravano l’attività illecita senza però sortire l’effetto desiderato. I due sono stati, infatti, sorpresi nello stesso esercizio abusivo che era stato loro interdetto.

La condotta dei due soggetti aveva intralciato la regolare circolazione dei veicoli oltre che il naturale malcontento degli automobilisti costretti a subite le richiesta illegali di pagamento. Proprio per questo la polizia ha emesso due DASPO urbani notificati prontamente.

Si tratta di un nuovo provvedimento (art. 10, commi 2 e 3 del d.l. 14/2017) che in caso di recidiva rimette al Questore la possibilità di intervenire in maniera più incisiva disponendo il divieto di accesso ad uno o più luoghi  per un periodo di tempo limitato la cui durata massima è espressamente prevista  dal legislatore.

Nello specifico il DASPO di D.G. ha durata di 3 mesi, mentre quello di R.M. ha durata di 6 mesi essendo già precedentemente condannato per reati contro il patrimonio.

(244)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *