Messina. Furto Oviesse: Obbligo di rimpatrio per un 26enne georgiano

foto di un'auto della poliziaDopo aver sottratto alcuni capi di abbigliamento dall’Oviesse di Piazza Cairoli, con l’aiuto di un complice, è stato fermato dalla polizia di Messina, che ha emesso un foglio di via obbligatorio nei suoi confronti. Si tratta del 26enne georgiano Chkhaidze Giorgi nei confronti del quale è stato emesso l’obbligo di rimpatrio nel comune di residenza e divieto di far ritorno per un anno nel comune di Messina.

Il provvedimento è stato voluto dal Questore Mario Finocchiaro che ha anche imposto l’obbligo di presentarsi entro le 48 ore presso il comune di residenza, Reggio Calabria.

Il 26enne era già stato responsabile di numerosi reati contro il patrimonio: il provvedimento è stato reso necessario a tutela della sicurezza e della tranquillità cittadina per evitare eventuali condotte delittuose.

(140)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *