Messina. Evade dai domiciliari per fumarsi una sigaretta: arrestato

Pattuglie dei Carabinieri attive in operazione notturnaMessina. Evade dagli arresti domiciliari per fumarsi una sigaretta ma viene beccato dai Carabinieri e nuovamente condannato.

Ieri pomeriggio, durante il normale servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Messina Giostra hanno notato Francesco Ballarò, 40enne sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, all’esterno della propria abitazione.

Trovandolo tranquillo, fuori casa, a fumarsi una sigaretta i militari dell’Arma si sono fermati immediatamente per controllare se l’uomo avesse un’autorizzazione per lasciare la propria abitazione.

Nessuna autorizzazione: Ballarò aveva semplicemente deciso di abbandonare le mura di casa per “cambiare aria”. I Carabinieri lo hanno, dunque, condotto in caserma e dichiarato in arresto per evasione.

Durante il processo, celebrato stamattina con rito direttissimo, l’arresto effettuato dai militari dell’Arma è stato convalidato e l’uomo sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con installazione del braccialetto elettronico, in attesa della prossima udienza.

(445)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *