Messina. Beccato in casa mentre vendeva droga: arrestato 31enne

Aveva tentato la fuga insieme all’acquirente che si trovava in casa con lui al momento della perquisizione, ma la Polizia è riuscita a bloccarli in tempo. Si tratta di Vincenzo Lucchesi, 31 anni, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per precedenti reati contro il patrimonio.

L’arresto è avvenuto durante un servizio mirato al contrasto di traffico di droga. Gli agenti si erano recati presso il domicilio del giovane, nella zona sud di Messina, al fine di eseguire una perquisizione volta alla ricerca della sostanza stupefacente, provvedendo a circondare l’abitazione. Mentre alcuni operatori bussavano alla porta, i due giovani che si trovavano all’interno sono fuggiti da una finestra, posta sul retro.

Il personale appostato ha bloccato i due soggetti. È stata successivamente recuperata, la sostanza stupefacente della quale si erano liberati durante la fuga, mentre l’abitazione di Lucchesi è stata sottoposta a perquisizione, a seguito della quale sono state rinvenute altre sostanze psicotrope.

Sono stati sequestrati: 80 grammi di cocaina, pochi grammi di marijuana, un’agenda dove erano appuntati cessioni e costi e 5000 euro in contanti, provento dello spaccio.

L’uomo che aveva tentato la fuga con l’arrestato si è rivelato essere un acquirente e pertanto è stato segnalato come assuntore alla Prefettura di Messina.

FONTE: Questura di Messina

(797)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *