Messina. Controlli a Camaro e sul Viale Europa: 3 arresti per spaccio di sostanze stupefacenti

carabinieri-foto-autoMessina. Tre arresti, due per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e uno per evasione, e oltre 60 grammi tra eroina, cocaina, hashish e marijuana sequestrati: è questo il bilancio di una serie di controlli che nei scorsi giorni sono stati eseguiti nel rione Camaro e in alcune aree del Viale Europa dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Compagnia di Messina Centro.

Il sequestro più importante è avvenuto nel pomeriggio del 4 luglio, in Via Naghera. Durante una perquisizione, i Carabinieri della Stazione di Messina Arcivescovado e del Nucleo Radiomobile, hanno rinvenuto in un cucinino: circa 42 grammi di droga (9 di cocaina, 23 di marijuana e 10 di eroina) e un bilancino di precisione perfettamente funzionante. Tutto il materiale è stato immediatamente sequestrato.

Il proprietario dello stabile, Salvatore Antonuccio, 49enne di origini messinesi, è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di droga. L’arresto è stato poi convalidato nella mattinata del 5 luglio.

I militari del Nucleo Radiomobile sono stati, poi, protagonisti di un ulteriore intervento durante la mattina del 5 luglio: notando un sospetto andirivieni di giovani, nonché le presenza di soggetti già noti alle forze dell’ordine, hanno deciso di irrompere nell’abitazione di Angelo Gervasio, 45enne messinese già noto ai militari. Nell’appartamento si erano da poco introdotti due giovani, di una minorenne.

I Carabinieri, avvalendosi del prezioso aiuto dell’unità cinofila di Nicolosi e del labrador Ivan, hanno rinvenuto diversi involucri di cellophane contenenti marijuana ben occultati in un bussolotto a forma di cono che costituiva il punto di appoggio di un mobile della sala da pranzo. Addosso all’uomo è stato poi ritrovato un coltello – di genere vietato – della lunghezza complessiva di 21 cm.

gervasio angeloL’uomo è stato arrestato per spaccio di stupefacenti e denunciato per porto di arma da taglio di genere vietato. Il Tribunale di Messina, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la misura di custodia cautelare in carcere per Angelo Gervasio.

triolo giuseppeA finire in manette per evasione, nel pomeriggio del 3 luglio, Giuseppe Triolo.

Il 36enne, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso dalle “Gazzelle” alla guida della propria vettura lungo le vie del rione di Camaro, ove i militari stavano controllando vari individui gravati da misure restrittive.

L’uomo, peraltro, occultava all’interno del veicolo circa 3 grammi di cocaina – sequestrata dai Carabinieri – contenuta all’interno di 2 involucri in cellophane. A seguito della convalida dell’arresto, Giuseppe Triolo, è stato nuovamente ristretto agli arresti domiciliari.

A questo positivo bilancio di arresti e sequestri si aggiunge il fermo, operato il 27 giugno u.s., di Nicola Rizzitano. Il giovane era stato arrestato e condotto in carcere poiché ritenuto responsabile di spaccio di stupefacenti.

 

(454)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *