Messina. Banchi di frutta di verdura sul marciapiede: scatta il sequestro della Polizia

Messina. Sequestro della Polizia di Stato ad un rivenditore di frutta e verdura: portati via merce, banchi e automezzi.

I suoi banchi di frutta e verdura avevano ormai occupato l’intero marciapiede, impedendo il transito agli utenti della strada. Il titolare dell’esercizio commerciale aveva montato un ombrellone e cinque tende, tre delle quali ancorate al prospetto dell’edificio e due a un camion parcheggiato in strada su cui era stata disposta altra merce.

Questo quanto appurato dai poliziotti delle Volanti, coadiuvati da personale della Polizia Municipale Sezione Annona, durante uno dei controlli effettuati nell’ambito dell’operazione Quartieri Sicuri lo scorso novembre.

Ieri è scattato il sequestro preventivo, disposto dall’Autorità Giudiziaria, di banchi, automezzi e cassette di frutta e verdura.

Gli alimenti, 200 sacchi di patate, 54 cassette di melenzane, 16 cassette di peperoni e 15 cassette di indivia riccia, sono stati donati ad istituti di beneficenza presenti in città.

(1641)

1 Commento

  • Gege' ha detto:

    E quello sul viale europa, prima della rotatoria Giuliano, che usa lo spazio del parcheggio come proprietà privata? Quando sarà ridimensionato? O forse paga una concessione al comune?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *