Messina. Arrestato pregiudicato per coltivazione e detenzione di droga

carabinieri bella bella grandeNuovo arresto per droga a Messina. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, nella mattinata di ieri, hanno arrestato Davide Mandalà, pregiudicato messinese. L’accusa è coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

L’uomo è stato fermato durante un normale controllo della circolazione stradale  ed è stato trovato in evidente stato di alterazione psicofisica, derivante probabilmente dall’assunzione di droghe. Mandalà viaggiava a bordo di motociclo “Piaggio” risultato sprovvisto di copertura assicurativa.

In seguito ad una perquisizione personale e domiciliare, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno ritrovato all’interno del bagno della casa dell’uomo 50 grammi di marijuana, posizionata sotto una lampada alogena utilizzata per essiccare lo stupefacente.

Davide Mandalà è stato quindi tratto in arresto in flagranza per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e rifiuto di sottoporsi agli accertamenti sanitari per la verifica dello stato di alterazione psicofisica alla guida di veicolo.

La droga rinvenuta ed il motociclo sono stati sottoposti a sequestro.

La droga, dopo essere stata repertata, sarà trasmessa ai laboratori del RIS Carabinieri di Messina per le analisi qualitative e quantitative.

Dopo le formalità di rito, su disposizione del Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Messina, l’uomo è stato condotto presso il proprio domicilio dove è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

(181)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *