Messina. Arrestato minorenne per furto di ciclomotore

Foto di repertorio - Volante della Polizia con vista sullo Stretto di MessinaMessina. La Polizia ha arrestato, ieri notte, un minorenne di origini rumene responsabile del furto di un ciclomotore.

Il ragazzo transitava a bordo di un motorino in via S.Cecilia, a fari spenti, intorno alle tre di ieri notte.

Il fatto ha subito suscitato l’interesse negli agenti di una volante della Polizia, impegnati nelle normali attività di controllo del territorio, che hanno subito intercettato e fermato il ragazzo.

Il minorenne, alle domande degli agenti della Questura di Messina, ha subito spiegato che il mezzo era di un amico, che glielo aveva prestato, che era stato costretto a procedere a motore spento per mancanza di carburante e che i fari non potevano essere accesi per un problema di natura elettrica.

A questa spiegazione, decisamente poco convincente, si aggiungeva l’evidente forzatura del blocco di accensione e la mancanza della mascherina anteriore del motorino, dal quale fuoriuscivano alcuni cavi elettrici. Immediato il controllo degli operatori delle forze dell’ordine che, rapidamente, sono potuti risalire al legittimo proprietario del veicolo a due ruote.

Così è stato possibile ottenere evidenza del furto del ciclomotore che, a quanto riportato dal proprietario, era stato posteggiato in perfette condizioni nei pressi della sua abitazione.

Il mezzo è stato quindi restituito all’intestatario e il minorenne è stato tratto in arresto e condotto presso il Centro di Prima Accoglienza su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

(258)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *