Messina. Aggredisce i poliziotti con martello e coltello: arrestata una donna

Foto di coltelli e martelli sequestrati a Marianna Letizia, 37enne messinese arrestata dalla PoliziaArrestata una donna 37enne di Messina. Dopo essere stata fermata dagli agenti di Polizia li ha aggrediti prima con un martello, poi con un coltello e infine con sputi e spintoni.

È successo in via Rosso da Messina, nei pressi del Policlinico. I poliziotti delle Volanti hanno visto sfrecciare ad alta velocità la donna che suonava insistentemente il clacson indispettita dalle auto in sosta. Gli agenti, raggiunto il veicolo, hanno chiesto chiarimento e cercato di capire se potevano essere d’aiuto, inaspettata la reazione della donna che ha cominciato ad insultare gli agenti e li ha minacciati prima con un martello e successivamente con un coltello che teneva sul sedile lato passeggero.

Compresa la pericolosità della situazione, e notati altri coltelli ed un ulteriore martello all’interno del veicolo, i poliziotti hanno fatto scendere la donna dall’auto provando a tranquillizzarla ma anche questo tentativo è stato vano: gli agenti si sono visti spintonati e sottoposti a insulti e sputi.

Dopo i controlli di rito da parte degli operatori del 118 per verificarne lo stato di salute, gli agenti hanno arrestato Marianna Letizia, 37enne di Messina. Dopo un breve periodo agli arresti domiciliari, la donna, è stata condannata con rito direttissimo all’obbligo di dimora.

I due martelli in ferro e i 5 coltelli con lama tra gli 8 e i 20 cm sono stati sequestrati. Ulteriori accertamenti hanno evidenziato a suo carico precedenti condotte similari nonché numerose segnalazioni.

(743)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *