Messina. Aggredisce l’ex moglie e spaventa le 3 figlie: arrestato pregiudicato

Foto di auto della polizia di stato in notturna, con le sirene acceseMessina. Arrestato per lesioni, minacce e violazione di domicilio un 34enne che con la forza si era introdotto in casa della ex-moglie, aggredendola e spaventando le tre figlie minorenni.

L’arresto, ad opera della Polizia di Messina, è scattato dopo che la centrale operativa ha ricevuto una segnalazione da parte di una donna preoccupata dal fatto che l’ex marito si stesse recando presso la sua abitazione con intenti minacciosi.

Giunti sul posto, gli agenti, hanno trovato la donna e le tre figlie in evidente stato di agitazione. L’uomo si era introdotto forzando una finestra dell’abitazione, aveva aggredito l’ex-moglie ed era intenzionato a non lasciare il luogo nonostante i ripetuti inviti ad allontanarsi.

All’interno dell’abitazione erano presenti le tre figlie della coppia due di 8 e 10 anni, la terza di 14 mesi. Tutte visibilmente impaurite dall’accaduto.

L’uomo è stato perquisito dagli agenti di Polizia e trovato in possesso di un coltello a serramanico. L’attività di ricerca è stata estesa anche presso la sua abitazione, nella quale è stato rinvenuto materiale inerente il consumo di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato arrestato e condotto presso la locale Casa Circondariale di Gazzi.

(721)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *