Matassa. Revocati i domiciliari all’ex consigliere comunale Giuseppe Capurro

capurro-giuseppeIl Tribunale del Riesame, ha revocato la misura cautelare che aveva condotto agli arresti domiciliari l’ex consigliere comunale Giuseppe Capurro, che dunque torna in libertà.

Lo scorso 12 maggio, con l’operazione Matassa, Capurro era finito nel ciclone giudiziario che collega la mafia alla politica cittadina, all’accaparramento di voti elettorali per una manciata di soldi, buste della spesa, o assunzioni trimestrali. La scorsa settimana, i giudici del Riesame avevano commutato la misura cautelare di un altro indagato eccellente, il consigliere comunale Paolo David, che dal carcere è passato agli arresti domiciliari, e rimesso in libertà il medico Giuseppe Picarella e Stefano Genovese, ritenuto un procacciatore di voti.

(219)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *