La sparatoria al Pub di Rometta: pena ridotta all’uomo che voleva uccidere il vicino

guido carrozzaPena ridotta, in Appello, per Guido Carrozza, accusato di tentato omicidio. Condannato a 10 anni di carcere in primo grado, ieri ha ottenuto uno sconto di pena di 2 anni.

Era la sera del 3 maggio 2015, quando Carrozza, armato di pistola, esplose 2 proiettili contro la vetrata del pub “80fame” di Rometta Marea: ferì di striscio una donna al dito, mancando i destinatari, due uomini con cui, poco prima, aveva avuto una furiosa lite all’esterno del locale. Uno dei due obiettivi era vicino di casa di Carrozza e tra loro era nato un alterco a causa dei rispettivi figli. L’uomo, dopo la lite in strada in cui ebbe la peggio, armatosi di una pistola calibro 9 per 21, tornò al pub in cui i due rivali erano seduti attorno a un tavolo e sparò contro di loro. Pessima mira, fortunatamente, visto che uno dei proiettili si conficcò nella parte metallica di una porta, l’altro, dopo avere infranto la vetrata, sfiorò il dito di una cliente.
Carrozza fuggì, ma fu individuato ed arrestato dai carabinieri.
Condannato a 10 anni in primo grado, ieri, in Appello, ha avuto la pena ridotta ad 8 anni. Ha difeso l’avvocato Salvatore Stroscio.

(228)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *