La Procura di Patti blocca la vendita di una casa pignorata: tassi bancari da usura

pignoramentiLa Procura della Repubblica di Patti ha bloccato il pignoramento di un immobile e la conseguente messa in vendita avviata da due banche in considerazione del fatto che i tassi di interesse dei due istituti bancari in questione fossero troppo alti.

Il pignoramento e la conseguente messa in vendita dei beni ipotecati, del valore di circa un milione di euro, erano stati avviati nei confronti di una donna che aveva contratto, nel 2006 e nel 2009, due mutui ipotecari con i due istituti di credito. La donna non era più riuscita a pagare le rate dei due mutui a causa della crisi economica che l’aveva colpita.

A garanzia della legge antiusura, la Procura ha ritenuto i tassi di interesse imposti dai due istituti di credito troppo alti, da usura. La donna potrà ora accedere al fondo di solidarietà per le vittime di usura ed estorsione. 

(258)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *