La Procura accende i riflettori sui bilanci dell’amministrazione Accorinti

municipio gigante primo piano bilanci del Comune di Messina finiranno sulla scrivania del sostituto procuratore Antonio Carchietti. La Procura avvia inchiesta e invia a Palazzo Zanca un perito per esaminare, a partire dal 2014, dunque sotto l’amministrazione Accorinti, la gestione dei conti comunali.

Sarà il ragioniere Gaetano Mosella a dovere spulciare la documentazione relativa ai bilanci degli ultimi anni.

Sin qui soltanto accertamenti, scaturiti da parecchie segnalazioni giunte in Procura, si tratta di un fascicolo aperto contro ignoti.

Gli uffici giudiziari già  in passato si sono occupati dei bilanci comunali, ma per altre amministrazioni e per anni precedenti , tra il 2009 ed il 2011: indagine già sfociata in un processo.

(226)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *