La mafia su appalti pubblici: Dda chiede rinvio a giudizio per Saro Cattafi e altri 7

tribunale-messina 1Il processo scaturito dall’inchiesta sui grandi appalti pubblici gestiti dalla mafia barcellonese, l’operazione Gotha 3, ha registrato oggi la richiesta di rinvio a giudizio per 8 persone.
La DDA di Messina ha chiesto che vadano a giudizio: l’avvocato Rosario Pio Cattafi; il boss dei “Mazzarroti” Tindaro Calabrese; Salvatore Campanino; Agostino Campisi; Roberto Ravidà; Salvatore Carmelo Trifirò; Giuseppe Isgrò e Giovanni Rao.
Capi e gregari sono accusati di aver imposto il pizzo alle imprese impegnate negli appalti pubblici nel territorio di loro competenza.
Per l’accusa si tratta di una serie di estorsioni, avvenute a cavallo tra gli anni ’90 e 2000, ai danni della Co.ge.ca. srl, la Venumer srl, la Mediterranea Costruzioni srl, la Sicilsaldo srl,la Elicona Scavi srl. Fondamentali alla costruzione dell’accusa furono le clamorose dichiarazioni degli imprenditori Torre, già raggiunti da provvedimento di sequestro preventivo del patrimonio.

(57)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *