Incidente di via Garibaldi, indagato il conducente dell’Audi. Lorena ancora in coma

audi carroattrezziE’ indagato per lesioni gravissime il conducente dell’Audi TT che la notte tra sabato e domenica scorsi ha centrato la Fiat Panda condotta dalla giovane Lorena Mangano. Lo ha disposto il sostituto procuratore Marco Accolla, titolare dell’inchiesta che dovrà far luce sul terribile incidente avvenuto poco dopo la mezzanotte all’incrocio tra via Garibaldi e Torrente Trapani. Intanto, Lorena lotta per rimanere in vita su un lettino nel reparto di Rianimazione del Policlinico. La giovane si trova ancora in coma. Le sue condizioni sono serie, ma costanti.

Il 32enne che si trovava alla guida della potente auto tedesca è un sottoufficiale della Guardia di Finanza. Quella notte procedeva a forte velocità lungo la via Garibaldi fino a quando, probabilmente per un semaforo rosso non rispettato, ha speronato l’auto condotta dalla 23enne di Capo D’Orlando. Le condizioni della ragazza sono apparse subito drammatiche, per estrarla dalle lamiere accartocciate è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco. Solo qualche ferita per gli altri passeggeri dell’utilitaria che viaggiavano insieme a Lorena.

Gli agenti della sezione Infortunistica dei Vigili Urbani proseguono le indagini per ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente. Da chiarire il ruolo di una Fiat 500 Abarth, vista transitare proprio nel momento dell’impatto. Quest’ultima, a detta di numerosi testimoni, sarebbe stata impegnata in una gara improvvisata con l’Audi. Ma tutto rimane da stabilire, fin qui solo voci. Della Fiat nessuna traccia dopo il terribile scontro.

 

(1014)

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *