In ballo una falsa eredità: truffano anziana facendosi consegnare il suo oro

rizzo giovanniUn’altra anziana finita nel mirino dei truffatori, vittima del classico raggiro dell’eredità, portato a termine ieri, intorno a mezzogiorno, nei pressi degli imbarcaderi del Tourist. Giovanni Rizzo, 57 anni, messinese, già noto alle Forze dell’Ordine, fingendosi medico, ha fatto da spalla a un secondo uomo che aveva già avvicinato l’anziana, chiedendole informazioni su uno studio medico. Rizzo è intervenuto sostenendo di conoscere l’indirizzo e “informando” il complice che il titolare dello studio era morto da tempo. Il complice di Rizzo, a quel punto, ha fatto presente di voler cedere 25.000 euro al medico deceduto come ringraziamento per il suo aiuto al padre durante la guerra. Non potendolo più fare, era intenzionato a dare il denaro in beneficenza. Avrebbe consegnato la somma all’ignara vittima e al finto medico ma per farlo era necessario un atto notarile.

Il finto medico si è subito offerto di anticipare una quota, l’anziana avrebbe dovuto provvedere anticipando l’altra parte di denaro. Ormai nella rete, la donna si è convinta a farsi accompagnare a casa per prendere l’oro di famiglia e rimontare in auto con i due truffatori alla volta del notaio. Con la scusa di farla scendere dall’auto per comprare un foglio di carta uso bollo, dandole il denaro necessario e facendosi consegnare i preziosi in custodia, i due malviventi si sono dati alla fuga.

La vittima, spaesata, ha chiesto aiuto ai poliziotti che,  riconosciuta la tecnica utilizzata per mettere a segno il raggiro, sono risaliti all’autore, in casa del quale hanno ritrovato gli indumenti indossati al momento della truffa.

(88)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *