Il Comitato Vara lascia l’organizzazione del 15 agosto

VaraVara1Dopo i provvedimenti giudiziari che hanno colpito due dei componenti del comitato Vara il gruppo organizzatore della manifestazione religiosa del 15 agosto ha deciso di sospendersi dall’incarico e di lasciare spazio ad altri per curare l’evento di ferragosto.

Come richiesto questo il testo completo del comunicato:

“Il Comitato Vara, considerata la rilevanza lesiva delle notizie apparse sulla stampa circa l’episodio verificatosi il 14 Agosto 2012, in cui la sentenza risulterebbe emessa ancor prima di una qualunque forma di istruttoria, dichiarandosi disponibile ad ogni ulteriore chiarimento sotto il profilo legale, come già comunicato ufficialmente a mezzo stampa il 17 Agosto 2012, precisato che da circa vent’anni si occupa volontariamente ed a titolo del tutto gratuito di organizzare, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, la Curia Arcivescovile e tutte le Forze dell’Ordine, la processione del 15 Agosto, al solo scopo di mantenere una tradizione plurisecolare correlata alla Fede dei Messinesi per la loro Protettrice Maria SS. della Lettera e Assunta, è giunto alla decisione di fare un passo indietro nell’interesse dell’immagine e della buona riuscita della manifestazione e per eliminare ogni possibile ombra che, secondo una versione non condivisa dei fatti, deriverebbe dall’operato del Comitato lasciando spazio a quanti vorranno continuare questa irrinunciabile devozione. La decisione, presa all’unanimità dei componenti: Presidente e Cappellano Mons. Vincenzo D’Arrigo, Dott. Franz Riccobono, Dott. Nino Di Bernardo, Dott. Marco Grassi, Francesco Forami, Salvatore Rigano, Francesco Celona e Francesco Molonia, se da un lato addolora, certamente non diminuisce l’impegno che ciascuno di noi, per le proprie competenze, ha dato e potrà dare in difesa delle migliori tradizioni di Fede e di Cultura della nostra Città”.

(50)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *