Giardini Naxos. Due arresti e una denuncia: sequestrati oltre 300 grammi di droga

Foto della droga sequestrata dai Carabinieri di TaorminaArrestato dai Carabinieri di Taormina giovanissimo pusher, classe ’99 per spaccio di droga. M.A. è stato beccato in flagranza di reato nella tarda sera del 29 ottobre a Giardini Naxos, mentre vendeva cocaina: i militari hanno individuato il punto dove il giovane nascondeva la droga, una pianta, nella quale sono state trovate numerose dosi pronte alla vendita.

M.A. è stato sottoposto al regime di arresto domiciliare in attesa del rito direttissimo al Tribunale di Messina.

Un nuovo controllo, eseguito dal Nucleo Operativo e Radiomobile di Taormina nel tardo pomeriggio del 30 ottobre, ha portato all’arresto di R.G. classe ’81 e alla denuncia di V.C. classe ’90, rispettivamente titolare e dipendente di un locale notturno di Giardini Naxos, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Le forze dell’ordine hanno notato i due uomini viaggiare in un’autovettura in maniera sospetta lungo il corso di Giardini Naxos e hanno provveduto a fermarli per un controllo. Da una prima perquisizione è emerso che la coppia possedeva 20 grammi di marijuana ben occultati. I successivi, più approfonditi, controlli sono stati estesi anche al domicilio dei due, conviventi nella medesima abitazione di Giardini Naxos, trovando e sottoponendo a sequestro quasi 300 grammi di marijuana occultati in più nascondigli e divisa in vari involucri. Sequestrati, inoltre, strumenti e materiali per il confezionamento delle dosi e una cospicua quantità di denaro.

R.G. è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima e V.C. denunciato a piede libero.

(480)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *