G7. Inviato francese trovato cadavere in albergo a Taormina

hotel capo taorminaMuore nella sua camera d’albergo, a Taormina durante il G7, un giornalista francese. Inviato dalla testata per cui lavora,  per seguire il vertice mondiale, l’uomo, 59 anni, è stato trovato morto nella sua camera dell’Hotel Capo Taormina, che ospita parte degli oltre 3mila giornalisti giunti in Sicilia per il summit dei capi di Stato.

L’inviato francese era arrivato ieri in albergo, questa mattina non è uscito dalla sua camera. Lo hanno trovato cadavere oggi. Inutile la chiamata al 118. Si sospetta sia stato colto da infarto.
Sull’episodio sono in corso accertamenti da parte della polizia. Il decesso è stato segnalato alla procura di Messina.

(1758)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *