Falsa invalida messinese accusata di truffa all’Inps di Forlì. Portava il cane a passeggio

inpsUna donna di 63 anni, originaria di Messina ma residente a Forlì, ha percepito illecitamente per 10 anni la pensione di invalidità: è accusata di truffa ai danni dell’Inps per 60mila euro. La provincia di Forlì l’ha abche segnalata alla Corte dei Conti per danno erariale. La messinese, pensionata ed ex dipendente dell’istituto nazionale di previdenza sociale, percepiva 500 euro al mese per invalidità, oltre alla pensione di anzianità. Nel 2002,infatti, le era stata riconosciuta totale e permanente inabilità lavorativa e impossibilità a deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore: ottenne anche l’ndennità di accompagnamento. Ma qualcuno l’ha vista al mattino e a tarda sera, a passeggio, da sola, con il cane.

(38)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *