Evadono dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto: catturati due detenuti

aggressione carcere«Catturati i due detenuti che ieri nella tarda serata erano evasi dalla casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto». A dichiararlo è il Segretario Generale Aggiunto dell’O.S.A.P.P (Organizzazione Sindacale Autonoma PoliziaPenitenziaria) Domenico Nicotra, che sottolinea il grande spirito di sacrificio e attaccamento al dovere di tutti quei Poliziotti Penitenziari che si sono adoperati nelle operazioni di cattura.

L’allarme era scattato intorno alla mezzanotte quando i due detenuti, internati nell’8° reparto, sono riusciti a fuggire dalla struttura, facendo perdere le loro tracce. Immediato l’inizio delle ricerche dei due evasi, che hanno visto lavorare senza sosta gli uomini della Polizia Penitenziaria.

«Il primo detenuto sarebbe stato arrestato da un Poliziotto Penitenziario in servizio presso il carcere di Via Madia – spiega Nicotra – mentre per il secondo che, aveva fatto perdere le tracce in mare, è stata necessaria la cooperazione tra i Poliziotti Penitenziari del carcere e del Nucleo di Barcellona, del personale giunto dal vicino Reparto e Nucleo Provinciale T.P. di Messina che insieme alle altre Forze dell’ordine e della Capitaneria di porto».

Si riaccendono, ancora una volta, i riflettori sul problema sicurezza nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto e sulla carenza di organico. «Anche questa volta – conclude Nicotra – la professionalità della Polizia Penitenziaria ha dimostrato il suo valore ma adesso è necessario che già dalla prossima mobilità nazionale si preveda un incremento di organico».

(240)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *