Emergenza idrica. Amam rassicura: “Già questa notte l’acqua nelle case”

unnamedL ‘Amam , anche se con un “forse”, lo aveva anticipato ieri nel corso dell’incontro in prefettura: ” Domani notte l’acqua potrebbe arrivare nelle case dei messinesi”. Lo avevamo pubblicato con qualche dubbio. Oggi, invece,  la tempistica dei lavori consente di poterlo dire con la quasi certezza: salvo imprevisti, già questa notte, massimo domattina, l’erogazione idrica  dovrebbe tornare alla regolarità.

I  lavori che si stanno eseguendo sulla condotta Fiumefreddo, danneggiata sabato scorso da una frana,  proseguono con velocità e questo lascia spazio all’ ottimismo.

I lavori, a quanto pare, procedono con ben 12 ore di anticipo sulla tabella di marcia.

I tecnici hanno lavorato ininterrottamente, tutta la notte. Il presidente dell’Amam, Leonardo Termini, rassicura: la saldatura è in fase di completamento, il grosso tubo è stato “incamiciato”. Forse già in tarda mattinata l’acqua potrebbe cominciare a scorrere, a bassa pressione, per incrementare via via la quantità di acqua, in maniera da non creare “scompensi” alla saldatura.

Ci vorranno ore prima che l’acqua arrivi nei serbatoi cittadini e che, dopo, venga distribuita alla popolazione, ma già nella giornata di domani, mercoledì 28, i messinesi potrebbero riavere l’acqua nelle proprie case. In un primo momento si era pensato che sarebbe stato necessario aspettare la notte tra mercoledì e giovedì o, addirittura, la giornata di giovedì per tornare alla normalità.

Ma, ieri sera, la prima speranza: ” forse domani notte”.  Oggi è  più certezza che speranza: ” Stanotte, massimo domattina, acqua nelle case”.

(2787)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *