È morto “Lulli”, Messina perde il suo “re du tajuni”

salvatore-vento-lulli-messinaMessina. È morto ieri sera Salvatore Vento, ma tutti a Messina lo conoscevano come Lulli. La città perde un vero e proprio pezzo di storia. Lulli, infatti, era il simbolo dello street food messinese, con il suo celeberrimo “tajuni” cotto alla brace.

foto-tajuni-lulli-messinaUna vita trascorsa nel suo storico chiosco di via Catania, vicino il Cimitero Monumentale, negli anni, ha sfamato migliaia di messinesi che, ogni sera, si fermavano da Lulli per una pausa all’insegna del gusto e della tradizione.

A dare l’annuncio della sua scomparsa sono stati i familiare che, tramite Facebook, hanno condiviso la triste notizia con tutta la città.

 

(1923)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *