Droga a Messina, la Polizia ne sequestra 460 dosi e arresta tre pusher

sequestro normannoMessina si conferma una delle principali piazze frequentate dagli spacciatori di droga. Negli ultimi giorni la Questura ha aumentato i controlli arrivando all’arresto di tre pusher e al sequestro di ben 460 dosi di sostanza stupefacente pronte ad essere vendute.

Il primo a finire in manette è il 38enne Francesco Spadaro,  sorpreso con 41,28 grammi di cocaina, pari a circa 40 dosi. Il tutto era conservato all’interno di un involucro in cellophane e un astuccio comunemente utilizzato per le aspirine Gli agenti, inoltre, hanno sequestrato 540 euro che Spadaro nascondeva nella tasca dei jeans. Rinvenuto, inoltre, a seguito di perquisizione domiciliare, un bilancino di precisione.

I poliziotti del Commissariato Nord  hanno poi sequestrato 300 dosi di marijuana detenuti da Michele Normanno, 40 anni, all’interno della propria abitazione. Sequestrati anche 3.045 euro, una pistola giocattolo in metallo ed un foglio con riportate delle somme da dare ed avere. L’uomo è stato arrestato.

E alle prime ore dell’alba, gli agenti hanno arrestato Daniele Costantino,  25 anni. Il ragazzo è stato notato dai poliziotti mentre cercava di disfarsi di un involucro, successivamente  recuperato e risultato contenere marijuana. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito il rinvenimento di altra droga: 128,60 grammi di erba in tutto, pari a circa 120 dosi, nascosta nella cuccia del cane. Nel comodino vicino al letto c’era invece un bilancino di precisione e un elenco riportante la contabilità dell’attività illecita. Il venticinquenne sarà giudicato con rito direttissimo.

Normanno Michele

Michele Normanno

-costantino daniele

Daniele Costantino

spadaro francesco

Francesco Spadaro

droga sequestrata costantino Sostanza stupefacente spadaro

(620)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *