Doppio reato. Fa sesso orale con un minorenne una rumena già espulsa dall’Italia

carabinieri notte2Non hanno scelto la riservatezza di una camera d’albergo a ore, nè quella di una strada poco battuta, la donna rumena ed il minorenne messinese sorpresi in via Industriale da una pattuglia di carabinieri del nucleo Radiomobile. I militari, alle 5 di ieri mattina, hanno avvistato la strana coppia a bordo di un’auto in sosta: era impegnata in un rapporto sessuale orale. La donna è stata denunciata anche per inosservanza del divieto di ingresso nel territorio nazionale, visto che aveva il divieto di reingresso dal 2011 al 2016 a seguito di espulsione. La pena prevista è la reclusione da 3 mesi a 3 anni.

(1968)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *