Diventa un lusso gestire un lido. Messina ne perde 4 su 14


lido2Un canone concessorio lievitato alle stelle fa infuriare gli imprenditori dei lidi balneari che minacciano proteste e ricorsi al Tar. Si parla, infatti, di un incremento del 600%  che tradotto significa un canone di 12.000 euro, a fronte dei 2000 degli anni passati, ogni 1000 metri quadrati di spiaggia. È quanto dichiarato dal coordinatore provinciale della Fiba, Santino Morabito. Ma le nubi a Messina si fanno ancora più dense. Essendo il nostro territorio considerato ad alta valenza turistica all’aumento del canone concessorio si aggiungerebbe anche un supplemento del 10%. Su 14 lidi, quest’anno a Messina 4 rimarranno chiusi per l’impossibilità di far fronte al forte incremento della tassa. 

(41)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *