Discarica abusiva di Bisconte: assolti Buzzanca, Signorelli e Lo Conti

I fatti risalivano  al 2011- 2012 e riguardavano la mancata bonifica di una zona dello Iacp a Bisconte, dove nel 2003 era sorta una discarica abusiva. La Prima sezione penale del Tribunale (presidente Grasso)  ha assolto, “perché il fatto non costituisce reato” , l’ex sindaco Giuseppe Buzzanca, l’allora capo del dipartimento Sanità-Ambiente-Tutela pubblica e privata incolumità del Comune di Messina, Domenico Signorelli e il commissario straordinario dell’Iacp, Venerando Lo Conti, dal reato di rifiuto di atti d’ufficio.

A Buzzanca, Signorelli e Lo Conti  veniva contestato di non essersi adoperati a provvedere all’immediato sgombero e al risanamento del sito in questione. I difensori (gli avvocati Laura e Tommaso Autru Ryolo, Vittorio Di Pietro e Pasquale Gazzara) hanno evidenziato che nel dicembre 2012, durante la gestione Signorelli, l’ area era stata bonificata proprio grazie ai molteplici solleciti effettuati da quest’ultimo all’ente proprietario del sito, che aveva dunque provveduto a liberare la zona.

 

 

(37)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *